Specchi di Realtà | "Just Charlie" di Rebekah Fortune

"Io sono qui dentro, ma è come se nessuno mi vedesse"

Chi pensiamo di essere e chi siamo realmente? Nella società del consenso e dell'omologazione di massa, è difficile fare i conti con se stessi, con la propria identità, soprattutto se l'interno non corrisponde all'esterno. Guardarsi allo specchio e non riconoscersi. Avere la sensazione di essere nati nel corpo sbagliato, in un corpo che non ci appartiene.

È il caso di Charlie, protagonista del film "Just Charlie - Diventa chi sei" di Rebekah Fortune, presentato ieri sera per l'ultimo appuntamento della rassegna estiva "Specchi di Realtà - Cinema per i Diritti", promossa dal Centro di Documentazione per la Legalità e la Nonviolenza "Antonino Caponnetto" del Municipio 2 di Bari, gestito da Il Nuovo Fantarca.

Un film profondamente toccante, intimo e personale che aiuta a far luce sul delicato tema della disforia di genere. Una ragazza intrappolata nel corpo di un ragazzo che combatte per avere il suo posto nel mondo, che lotta per essere quello che è veramente: solo Charlie.

Scrivi commento

Commenti: 0