"La mafia teme più la scuola della giustizia, l'istruzione taglia l'erba sotto i piedi della cultura mafiosa"

Antonino Caponnetto

Chi siamo

Il Centro di Documentazione per la Legalità e la Nonviolenza "Antonino Caponnetto" nasce nell'aprile del 2009 da un'idea della ex III Circoscrizione Picone - Poggiofranco di Bari, oggi Municipio 2 Picone - Poggiofranco - Carrassi - San Pasquale - Mungivacca, con il sostegno dell'Agenzia per la lotta non repressiva alla criminalità organizzata del Comune di Bari. Il Centro nasce dal bisogno innanzitutto di fare "memoria" attraverso la creazione di un archivio in grado di recepire e mettere a disposizione della cittadinanza materiali di vario tipo (libri, audiovisivi, studi, esperienze), ma anche per promuovere a livello culturale un'educazione e una pedagogia della legalità, della giustizia, della responsabilità e della nonviolenza attraverso l'organizzazione di iniziative varie (laboratori, seminari, workshop di formazione, spettacoli, pubblicazioni, incontri pubblici).

A chi ci rivolgiamo

Chi può rivolgersi al Centro e a chi è rivolto il Centro?

  • Ogni cittadino e ogni cittadina italiani e stranieri
  • Scuole
  • Parrocchie
  • Terzo Settore
  • Volontariato
  • Università e Centri di ricerca

Cosa facciamo

l Centro si sviluppa attraverso la realizzazione di:

  • Biblioteca
  • Videoteca
  • Emeroteca
  • Sito web
  • Servizio segreteria e consulenza
  • Laboratori e percorsi di formazione

I servizi del Centro:

  • Servizio di assistenza agli utenti per la consultazione dei diversi archivi compresi quelli messi a disposizione dall'Osservatorio per la legalità  e per la Sicurezza di Bari;
  • Ricerca bibliografica e videografica, servizio di consulenza per la composizione di programmi e “percorsi” per la utilizzazione didattica dei materiali posseduti;
  • Collegamenti con esperienze, studiosi e altri Centri/Istituti di documentazione e di iniziativa culturale operanti nel territorio cittadino, regionale e nazionale;
  • Supporto organizzativo e consulenza agli utenti per la consultazione e/o l’acquisizione di documenti e materiali reperibili presso altri Centri e agenzie di documentazione;
  • Diffusione informazioni su principali e più significative manifestazioni, eventi/campi di formazione, spettacoli e quant'altro sui temi della legalità e della nonviolenza in Italia;
  • Organizzazione di incontri, seminari, laboratori e formazione.

Gli obiettivi del Centro:

  • Promuovere e diffondere i valori di cittadinanza democratica, della legalità, della responsabilità civica e la conoscenza dei diritti umani e civili;
  • Sviluppare la comprensione dei fenomeni criminali e mafiosi e contribuire alla lotta contro la criminalità organizzata creando rete con scuole, associazioni, parrocchie, istituzioni, cittadini;
  • Privilegiare soprattutto il confronto con le scuole per un impegno comune nel realizzare attività di promozione della partecipazione attiva dei ragazzi alla vita culturale del territorio; 
  • Raccogliere materiali in diversi formati (cartaceo, video, audio, ecc.) per creare memoria collettiva, costruire percorsi virtuosi di animazione sociale e promuovere un forte senso di cittadinanza attiva, di progettazione partecipata condivisa, di appartenenza sana ad una comunità;
  • Rafforzare il Centro come luogo fisico della memoria antimafia nella città di Bari.